Bandi, lavoro e sanità
08 agosto 2019

Gentilissimi,

sperando di fare cosa gradita Vi invio i seguenti provvedimenti pubblicati dalla Regione Lazio nell'ultimo periodo. L’occasione mi è gradita per salutarvi cordialmente.

Giuseppe Simeone

POR FESR: Un milione di euro per le micro, piccole e medie imprese, bando "Innovazione sostantivo femminile 2019"
Per maggiori informazioni, cliccare sul link 
P.O. FEAMP 2014/2020 - Avviso pubblico "Misure a favore della commercializzazione"
Per maggiori informazioni, cliccare sul link 
Avviso pubblico “Comunità solidali 2019” oltre 2,2 milioni di euro per progetti di rilevanza locale promossi da organizzazione di volontariato o di promozione sociale
Per maggiori informazioni, cliccare sul link 
Sanità, Avviso pubblico per il conferimento di incarichi Libero Professionali a Specialisti in varie discipline, ASL Latina
Per maggiori informazioni, cliccare sul link 
Sanità, Avviso per l'assunzione, a tempo pieno e determinato, della durata massima di un anno, di 2 unità di Collaboratore Professionale - Assistente Sociale, cat. D Azienda USL Roma 3
Per maggiori informazioni, cliccare sul link 
Sanità, Avviso pubblico di mobilita' nazionale per la copertura a tempo pieno e indeterminato di vari posti presso il P.O.U G.B. Grassi - C.P.O. dell'Azienda USL Roma 3
Per maggiori informazioni, cliccare sul link 
Sanità, Avviso di mobilità nazionale tra Aziende ed Enti del Servizio Sanitario, per la copertura a tempo pieno ed indeterminato di 12 posti di Operatore Socio Sanitario (cat. Bs), ASL Viterbo
Per maggiori informazioni, cliccare sul link
Sanità, Avviso di mobilità nazionale tra Aziende ed Enti del Servizio Sanitario, per la copertura a tempo pieno ed indeterminato di 3 posti di Assistente Amministrativo (cat. C), ASL Viterbo
Per maggiori informazioni, cliccare sul link
Sanità, Avviso di mobilità nazionale tra Aziende ed Enti del Servizio Sanitario, per la copertura a tempo pieno ed indeterminato di 2 posti di Assistente Tecnico Geometra (cat. C), ASL Viterbo
Per maggiori informazioni, cliccare sul link
POR FESR: Un milione di euro per le micro, piccole e medie imprese, bando Innovazione sostantivo femminile 2019 

Un milione di euro per le micro, piccole e medie imprese (MPMI), in forma singola, incluse le libere professioniste: a tanto ammontano le risorse stanziate sulla quarta edizione del bando “ Innovazione sostantivo femminile 2019”, finanziato con risorse del POR FESR 2014/2020 sull’Azione 3.5.2 – “Supporto a soluzioni ICT nei processi produttivi delle PMI, coerentemente con la strategia di smart specialization, con particolare riferimento a: commercio elettronico, cloud computing, manifattura digitale e sicurezza informatica”, Asse 3 – “Competitività”.

Approvato dalla Regione Lazio l’avviso intende sostenere la nascita e lo sviluppo di idee e progetti imprenditoriali innovativi da parte delle donne, promuovendo la creatività e la valorizzazione del capitale umano femminile.

Destinatarie degli aiuti sono pertanto le libere professioniste con Partita Iva attiva, le imprese “al femminile”, con sede sul territorio regionale, già costituite (micro, piccole e medie imprese e società tra professionisti in cui il titolare sia una donna, società di capitali le cui quote siano, per almeno 2/3, in possesso di donne e rappresentino almeno i 2/3 del totale dei componenti dell’organo di amministrazione, cooperative o società di persone in cui il numero di donne socie sia almeno il 60% della compagine sociale) ma anche quelle che ancora non lo sono, purché in caso di esito positivo della partecipazione al bando, la costituzione dell’impresa avvenga entro 45 giorni dalla data di pubblicazione del provvedimento di concessione del finanziamento.

Saranno finanziabili i progetti che includano la realizzazione di nuovi prodotti o servizi tramite l’utilizzo delle nuove tecnologie e che siano coerenti con le aree di specializzazione della  Smart Specialization Strategy (S3) regionale (ossia Scienze della vita e benessere, Energia e ambiente, Agroalimentare, Mobilità sostenibile, Fabbricazione digitale, Domotica ed edilizia sostenibile, Beni culturali e tecnologie della cultura, Industrie creative digitali, Aerospazio, Sicurezza e protezione). Inoltre, potranno ottenere le agevolazioni del bando anche i progetti che abbiano come obiettivo la Social Innovation, ovvero che presentino soluzioni tecnologiche ai problemi dovuti al cambiamento della società per favorire una società inclusiva, innovativa e consapevole.

Il contributo concesso a fondo perduto nella misura dell’intensità di aiuto richiesta deve essere compresa fra il 50% e il 80% dell’importo complessivo del progetto, che dovrà essere realizzato nella Regione Lazio.

Una quota di risorse di Euro 200.000, pari al 20% della dotazione, è stata riservata alle imprese localizzate nei territori individuati come Aree di Crisi Complessa della Regione Lazio.

Le  richieste di accesso all’agevolazione possono essere presentate esclusivamente per via telematica compilando il formulario disponibile on-line nella piattaforma GeCoWEB accessibile dal sito  www.lazioinnova.it  nella  pagina dedicata.

Lo sportello GeCoWeb sarà aperto dalle ore 12.00 del 10 settembre 2019 alle ore 12.00 del 12 novembre 2019.

P.O. FEAMP 2014/2020 - Avviso pubblico "Misure a favore della commercializzazione"

La Regione Lazio nell’ambito del Programma Operativo FEAMP 2014/2020 rende note le modalità e le procedure per la presentazione e l’ammissione delle domande di sostegno a valere sulle risorse previste nella misura finalizzata alla commercializzazione. La Misura mira ad accrescere la competitività dei settori pesca e acquacoltura in linea con l’obiettivo tematico di migliorare la competitività delle PMI previsto tra gli obiettivi tematici del Quadro Strategico Comune per la programmazione 2014/2020 (Obiettivo Tematico 3).

Gli interventi sono volti a promuovere la qualità e il valore aggiunto delle produzioni ittiche, attraverso la tracciabilità, la certificazione, commercializzazione, e le campagne di comunicazione e promozione dei settori di pesca e acquacoltura. In sintesi, l’obiettivo degli interventi previsti dall’art. 68 del Reg. (UE) n. 508/2014 è quello di sostenere i beneficiari che promuovono e incentivano la competitività del settore ittico, volta alla ricerca di nuovi mercati e promuovere prodotti di qualità, in linea anche con le azioni del PSA 2014/2020.

Sono ammissibili a finanziamento:

  • Organizzazioni di produttori riconosciute
  • Micro, Piccole e Medie Imprese (PMI)
  • Associazioni di organizzazioni di produttori
  • Organismi di diritto pubblico

La dotazione finanziaria è di 340.000,00 euro destinata a finanziare le spese sostenute per i seguenti interventi:

  • costi sostenuti per l’attuazione dell’operazione (ad esempio: riunioni, convegni, seminari, conferenze, workshop, Show-cooking e degustazione prodotti ittici, percorsi di gusto, corsi di cucina con degustazione, attività ludico-didattiche creative, piattaforme web, indagini e ricerche di mercato, fiere e manifestazioni)
  • le spese per la creazione di organizzazioni di produttori, associazioni di organizzazioni di produttori od organizzazioni intersettoriali riconosciute a norma del capo II del Reg. (UE) 1379/2013
  • le spese elencate nel DM n. 23460 del 18 novembre 2015 del MiPAAF

Termini di presentazione: le domande di sostegno dovranno essere inviate a mezzo PEC entro il 15 ottobre 2019 esclusivamente agli indirizzi indicati nell'Avviso.

Avviso pubblico “Comunità solidali 2019” oltre 2,2 milioni di euro per progetti di rilevanza locale promossi da organizzazione di volontariato o di promozione sociale 

Azioni per il sostegno di progetti di rilevanza locale promossi da organizzazioni di volontariato o associazioni di promozione sociale, in base all’accordo di programma sottoscritto tra il Ministero del Lavoro e delle Politiche Sociali e la Regione Lazio attraverso l’implementazione delle reti territoriali del Terzo settore, emersione dei fabbisogni dei singoli territori nonché delle cosiddette best practice, ovvero le esperienze che hanno ottenuto risultati eccellenti, anche in termini di innovazione sociale.     

Sono questi gli obiettivi dell’avviso pubblico “Comunità solidali”, approvato dalla Regione Lazio che stanzia complessivamente più di 2,2 milioni di euro a favore delle organizzazioni di volontariato e delle associazioni di promozione sociale del Lazio.

Le risorse, che saranno suddivise in ambiti territoriali coincidenti con le Asl, offrono contributi da un minimo di 15mila euro a un massimo di 50mila.

Il termine di presentazione delle proposte progettuali è stato fissato alle ore 14:00 di lunedì 23 settembre 2019.

Per leggere l’Avviso completo, consultare il Bollettino Ufficiale della Regione Lazio del 08.08.2019 – N. 64 – Supplemento 2.

Sanità, Avviso pubblico per il conferimento di incarichi Libero Professionali a Specialisti in varie discipline, ASL Latina 

In esecuzione alla deliberazione n. 792 del 07.08.2019 è indetta una procedura selettiva pubblica, mediante valutazione comparativa dei curricula formativi e professionali, per il conferimento dei seguenti Libero Professionali a Specialisti in: 

  • Malattie Infettive
  • Cardiologia

Per la partecipazione alla presente procedura è richiesto il possesso dei seguenti requisiti: Diploma di laurea in Medicina e Chirurgia; Specializzazione nelle Discipline oggetto dell’Avviso ovvero in una delle Discipline riconosciute equipollenti o affini; essere iscritto all’Albo dell’Ordine dei Medici - Chirurghi.

Termini di presentazione: la domanda deve pervenire entro il 7° giorno successivo a quello della data di pubblicazione del bando sul sito internet aziendale www.ausl.latina.it sezione “ Avvisi e bandi” avvenuta il 07.08.2019.

Sanità, Avviso per l'assunzione, a tempo pieno e determinato, di 2 unità di Collaboratore Professionale - Assistente Sociale, cat. D Azienda USL Roma 3

In esecuzione delle deliberazioni del Direttore Generale n. 453 del 12.06.2019 e n. 560 del 17.07.2019 è indetto avviso pubblico, per titoli ed esami, per l’assunzione, a tempo pieno e determinato, della durata massima di un anno, di n. 2 unità di Collaboratore Professionale – Assistente Sociale, cat. D per l’implementazione del progetto di prevenzione, cura e riabilitazione delle patologie da disturbo da gioco d’azzardo GAP” Il gioco è una cosa seria“ dell’Azienda USL Roma 3”.

Il progetto è finalizzato a implementare un piano d’azione che affronti il problema del gioco d’azzardo in
tutte le sue articolazioni. In particolare ha lo scopo di accrescere la possibilità di raggiungere la popolazione “a rischio” per azioni di informazione e formazione, di individuare precocemente le persone affette da Dipendenze non da Sostanze, di farle afferire all’Ambulatorio ASL al fine di diagnosticare secondo la gravità e il grado di compromissione, il disturbo, di inquadrare in modo olistico l’intero problema e di mettere in campo azioni terapeutiche e riabilitative a vario livello. Infine, il progetto si propone per attività di ricerca e messa in campo di azioni scientificamente orientate e prassi evindence based.

Possono partecipare alla presente selezione coloro che sono in possesso dei seguenti requisiti: possesso del Diploma di Laurea in Scienze del Servizio Sociale o in Servizio Sociale o Laurea Specialistica/Magistrale in Programmazione e Gestione delle Politiche e dei Servizi Sociali o Servizio Sociale e Politiche Sociali ovvero titoli equipollenti ai sensi di legge; idoneità fisica all’impiego per la posizione funzionale bandita, il cui accertamento sarà effettuato a cura dell’Azienda U.S.L. prima dell’immissione in servizio; iscrizione all’Albo professionale di appartenenza.

Termini di presentazione: la domanda e la relativa documentazione allegata dovrà essere inviata, a pena di esclusione, entro il 15° (quindicesimo) giorno successivo a quello di pubblicazione del bando sul Bollettino Ufficiale della Regione Lazio del 06.08.2019.

Sanità, Avviso pubblico di mobilita' nazionale per la copertura a tempo pieno e indeterminato di vari posti presso il P.O.U G.B. Grassi - C.P.O. dell'Azienda USL Roma 3

In esecuzione delle Deliberazioni n. 377 del 29.5.2019, n. 385 del 29.5.2019 e n. 378 del 29.5.2019 l’Azienda Sanitaria Locale Roma 3 procederà, nella previsione di cui all’art. 30, comma 2, del D. Lgs. 165/2001 e s.m.i., al reclutamento delle seguenti professionalità, presso il P.O.U “G.B. Grassi – C.P.O.” dell’Azienda USL Roma 3 tramite espletamento di Avviso di mobilità nazionale tra Aziende ed Enti del Servizio Sanitario Nazionale.

  • 2 posti di Collaboratore Professionale Sanitario – Tecnico Sanitario di Radiologia Medica, cat. D
  • 3 posti di Collaboratore Professionale – Assistente Sociale, cat. D
  • 2 unità di Collaboratore Professionale Sanitario – Tecnico Sanitario di Laboratorio Biomedico, cat. D

Per la partecipazione alla presente procedura è richiesto il possesso dei seguenti requisiti: di essere dipendente di ruolo in servizio a tempo pieno e indeterminato, nel profilo professionale richiesto dall’Avviso pubblico, presso Aziende Ospedaliere, AA.SS.LL. o I.R.C.C.S. Pubblico del Servizio Sanitario Nazionale; di non aver superato il periodo di comporto; di avere la piena e incondizionata idoneità fisica al posto da ricoprire, di essere iscritto all’Albo/Ordine Professionale di appartenenza.

Termini di presentazione: la domanda deve pervenire all’indirizzo indicato nell’Avviso entro il 30° giorno successivo a quello della data di pubblicazione dell’estratto dei presenti bandi sulla Gazzetta Ufficiale della Repubblica Italiana – IV Serie Speciale.

Per leggere gli Avvisi completi, consultare il Bollettino Ufficiale della Regione Lazio del 06.08.2019 – N. 63 – Ordinario.

Sanità, Avviso di mobilità nazionale tra Aziende ed Enti del Servizio Sanitario, per la copertura a tempo pieno ed indeterminato di 12 posti di Operatore Socio Sanitario (cat. Bs), ASL Viterbo 

In esecuzione della deliberazione n. 920 del 20/05/2019 e n. 1264 del 26/06/2019, è indetto, ai sensi e per gli effetti dell’art. 30, del D.Lgs n. 165/01 e ss. mm. ii. e dell’art. 52 del CC.NN.LL. comparto sanità triennio 2016-2018, avviso pubblico, per titoli e colloquio, di mobilità volontaria nazionale tra Aziende ed Enti del Servizio Sanitario, per la copertura a tempo pieno ed indeterminato di n. 12 posti di Operatore Socio Sanitario (Cat. Bs).

Possono partecipare alla presente procedura di mobilità coloro che siano in possesso dei seguenti requisiti: essere dipendente a tempo indeterminato, con avvenuto superamento del periodo di prova, presso Aziende o Enti del Servizio Sanitario Nazionale quale Operatore Socio Sanitario (Cat. Bs); non aver riportato condanne penali e non avere procedimenti penali in corso; non aver subito la sanzione disciplinare della sospensione dal servizio con privazione della retribuzione pari o superiore a giorni 10 nell’ultimo biennio, con riferimento alla data di pubblicazione del presente avviso; essere in possesso della piena e incondizionata idoneità allo svolgimento delle mansioni proprie della qualifica oggetto dell’avviso.

Termini di presentazione: la domanda e la documentazione ad essa allegata, a pena di esclusione, deve essere inoltrata, al Direttore Generale della ASL di Viterbo dal 1° al 30° giorno di pubblicazione in Gazzetta Ufficiale.

Sanità, Avviso di mobilità nazionale tra Aziende ed Enti del Servizio Sanitario, per la copertura a tempo pieno ed indeterminato di 3 posti di Assistente Amministrativo (cat. C), ASL Viterbo 

In esecuzione della deliberazione n. 898 del 20/05/2019 e n. 1263 del 26/06/2019, è indetto, ai sensi e per gli effetti dell’art. 30, del D.Lgs n. 165/01 e ss. mm. ii. e dell’art. 52 del CC.NN.LL. comparto sanitàtriennio 2016-2018, avviso pubblico, per titoli e colloquio, di mobilità volontaria nazionale tra Aziende ed Enti del Servizio Sanitario, per la copertura a tempo pieno ed indeterminato di n. 3 posti di Assistente Amministrativo (Cat. C).

Possono partecipare alla presente procedura di mobilità coloro che siano in possesso dei seguenti requisiti: essere dipendente a tempo indeterminato, con avvenuto superamento del periodo di prova, presso Aziende o Enti del Servizio Sanitario Nazionale quale Assistente Amministrativo (Cat. C); non aver riportato condanne penali e non avere procedimenti penali in corso; non aver subito la sanzione disciplinare della sospensione dal servizio con privazione della retribuzione pari o superiore a giorni 10 nell’ultimo biennio, con riferimento alla data di pubblicazione del presente avviso; essere in possesso della piena e incondizionata idoneità allo svolgimento delle mansioni proprie della qualifica oggetto dell’avviso.

Termini di presentazione: la domanda e la documentazione ad essa allegata, a pena di esclusione, deve essere inoltrata, al Direttore Generale della ASL di Viterbo dal 1° al 30° giorno di pubblicazione in Gazzetta Ufficiale.

Sanità, Avviso di mobilità nazionale tra Aziende ed Enti del Servizio Sanitario, per la copertura a tempo pieno ed indeterminato di 2 posti di Assistente Tecnico Geometra (cat. C), ASL Viterbo 

In esecuzione della deliberazione n. 949 del 24/05/2019 e n. 1265 del 26/06/2019, è indetto, ai sensi e per gli effetti dell’art. 30, del D.Lgs n. 165/01 e ss. mm. ii. e dell’art. 52 del CC.NN.LL. comparto sanità triennio 2016-2018, avviso pubblico, per titoli e colloquio, di mobilità volontaria nazionale tra Aziende ed Enti del Servizio Sanitario, per la copertura a tempo pieno ed indeterminato di n. 2 posti diAssistente Tecnico Geometra cat. C.

Possono partecipare alla presente procedura di mobilità coloro che siano in possesso dei seguenti requisiti: essere dipendente a tempo indeterminato, con avvenuto superamento del periodo di prova, presso Aziende o Enti del Servizio Sanitario Nazionale quale Assistente Tecnico Geometra cat. C; non aver riportato condanne penali e non avere procedimenti penali in corso; non aver subito la sanzione disciplinare della sospensione dal servizio con privazione della retribuzione pari o superiore a giorni 10 nell’ultimo biennio, con riferimento alla data di pubblicazione del presente avviso; essere in possesso della piena e incondizionata idoneità allo svolgimento delle mansioni proprie della qualifica oggetto dell’avviso.

Termini di presentazione: la domanda e la documentazione ad essa allegata, a pena di esclusione, deve essere inoltrata, al Direttore Generale della ASL di Viterbo dal 1° al 30° giorno di pubblicazione in Gazzetta Ufficiale.

Facebook
Twitter
www.giuseppesimeone.it
Stai ricevendo questa mail perchè sei presente nella mailing list di Giuseppe Simeone. Si prega di riconfermare il proprio interesse nel ricevere comunicazioni. Se non desideri ricevere più email, puoi cancellarti qui